Centro Studi Carmagnolesi
Centro Studi Carmagnolesi

Dal 1997, anno della sua ricostituzione e della riapertura al pubblico, il Museo Tipografico Rondani è gestito dal Centro Studi Carmagnolesi, che ha curato allora il recupero dei beni e l’allestimento e tuttora si occupa delle pubblicazioni, delle mostre e dell’acquisizione dei nuovi materiali.

Il Centro Studi Carmagnolesi è nato nel 1992 e da allora promuove attività sul territorio (mostre, manifestazioni, convegni, percorsi didattici, restauri, il recupero della chiesa di San Rocco, il ritrovamento della cripta dell’abbazia di Casanova) e curando una trentina di pubblicazioni di storia, arte, costume, e altrettante mostre, oltre al bollettino trimestrale «Memorandum», di cui sono stati pubblicati 47 numeri.

Centro Studi Carmagnolesi

MOSTRE E ALLESTIMENTI

Francesco Bussone capitano di ventura, i Cavassa ai vertici del Marchesato, i mestieri tradizionali, le meridiane e i quadranti solari, l’evoluzione storico-urbanistica della città, il ghetto e la comunità israeilitica, i riti di nozze, il tramvai, la guerra e la Resistenza… Mostre d’arte, allestimenti a tema storico, urbanistico, sociale, o relativi a studi e pubblicazioni del Centro Studi, per un totale di oltre trenta esposizioni realizzate nel corso di vent’anni.

CHIESA DI SAN ROCCO

Piccolo gioiello di arte e architettura barocca, la chiesa fu abbandonata negli anni Sessanta, finendo col diventare una sorta di magazzino. Per contrastarne il degrado, il Centro Studi ha costituito nel 1995 un Comitato che, attraverso una miriade di iniziative volte al reperimento di fondi, è riuscito a effettuare le più urgenti opere di sistemazione e restauro, tra cui il recupero dell’altare di San Defendente e quello del pregevole organo settecentesco, assurto tra i protagonisti delle stagioni musicali di Organalia.

ABBAZIA DI CASANOVA

Le pubblicazioni e l’opera di rivalutazione della storica abbazia di Casanova, con i lavori di restauro e il ritrovamento nel 1995 della cripta dei monaci, affrescata da Domenico Guidobono, di cui si era persa ogni memoria. Per finire con il convegno sui Cistercensi, organizzato con la Società di Studi Storici di Cuneo nel 2003, che ha coinciso con la riapertura al pubblico del monastero ristrutturato.

TRA LE PUBBLICAZIONI

Tra Arti e Mestieri. Le attività tradizionali dell’area carmagnolese (1992)
La Chiesa Collegiata di Carmagnola e il culto dell’Immacolata Concezione (1992)
Carmagnola nella guerra e nella Resistenza 1940-1945 (1993)
Carmagnola. La rappresentazione storica della città (1994)
Carmagnolesi in guerra 1940-1945 (1995)
Saluti da Carmagnola. Memorie e vecchie immagini carmagnolesi (1995)
La Chiesa e la Confraternita di San Rocco a Carmagnola (1996)
Almanacco Storico Carmagnolese, 3 voll. (1996, 1997, 1998)
La cripta ritrovata. Domenico Guidobono e gli affreschi nascosti dell’abbazia di Casanova (1998)
Album di guerra 1915-1918. Luigi Reynero fotografo (1998)
Meridiane e quadranti solari a Carmagnola (1998)
Iconografia dei Santi. Caratteri e simboli dell’arte religiosa a Carmagnola (1999)
L’organo restaurato della Chiesa di San Rocco a Carmagnola (1999)
I Cavassa al tempo del Marchesato (2002)
Ij nòsti travaj. Glossario ragionato dei mestieri nella parlata di Carmagnola, 2 voll. (2002, 2004)
La Casa delle Meridiane di Carmagnola (2005)
L’Opera Pia «Cavalli» di Carmagnola (2008)
Luoghi della Memoria. Cent’anni di vita della città attraverso le sue cartoline, 10 voll. (2000-2010)

Centro Studi Carmagnolesi:

Via Santorre di Santarosa, 12 – 10022 Carmagnola (TO)

Referente: Gianni Zunino
Mail: centrostudicarma@libero.it
Tel.: 0119715582

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo. captcha txt